N i n o   F a r i n e t t i    fotografo wedding
02/02/2018, 16:42

ginalollobrigida, fotografa, fotografia



Gina-Lollobrigida,-una-grande-fotografa


 



Gina Lollobrigida, ha ricevuto in questi giorni la stella sullaWalk of Fame, conosciuta per la sua attività artistica come attricecinematografica internazionale, coltiva da anni l’amore per la pittura, lascultura e la fotografia che la rendono artista completa. Dal 1959, infatti, ladiva associa alla professione cinematografica, che le ha regalato una celebritàassolutamente universale, anche un’intensa ricerca nel campo dell’artefotografica, anch’essa molto apprezzata dal pubblico di tutto il mondo.Attraversoinnumerevoli viaggi e straordinari incontri, le sue fotografie testimoniano iltalento di questa artista nel rappresentare luoghi, vicende umane, contestistorici e antropologici tra i più disparati. Passando dal Sud del Mondoall’Occidente ricco, dalle più remote popolazioni dell’Asia ai potenti dellaterra, Gina Lollobrigida rivela una predilezione affettuosa e priva diideologie verso l’umanità dei semplici, dei deboli e degli afflitti. Personalità ferrea, viaggiatrice instancabile, vera e propria femme forte dellanostra epoca, Gina Lollobrgida realizza fotografie in più di venti paesi: India, Filippine, Cina, Giappone, Kenya,Cuba, Stati Uniti, e naturalmente - con accento e partecipazione particolari -l’Italia. Dopo i prestigiosi riconoscimenti internazionali, dopo le grandi esposizioniche hanno celebrato la sua attività di scultrice (Pushkin Museum of Fine Artsdi Mosca, 2003; Musée de la Monnaie di Parigi, 2004), dopo la partecipazioneall’Open 2003 di Venezia e la recente mostra di sculture a Pietrasanta (2008),il 18 ottobre 2008 a Washington riceve dalla fondazione italo-americana NIAF il"Lifetime Achievement Award" come riconoscimento per la sua vita artistica.
17/05/2017, 18:05

wedding



Fabrizio-e-Ngoc,-12-Marzo-2017


 Matrimonio a Villa Badia



Marzo 2017,
nella splendida cornice di Villa Badia a Sezzadio, Ngoc e Fabrizio festeggiano il loro Matrimonio con i parenti italiani; lui Chef di fama internazionale, lavora  Ho Chi Minh dove a conosciuto Ngoc la sua sposa
11/03/2017, 12:08

fotografia



Letizia-Battaglia,-la-signora-della-fotografia-italiana


 la signora della fotografia italiana



Inizia la sua carriera nel 1969 collaborando con il giornale palermitano L’Ora. Nel 1970 si trasferisce a Milano dove incomincia a fotografare collaborando con varie testate. Nel 1974 ritorna a Palermo e crea, con Franco Zecchin, l’agenzia "Informazione fotografica", frequentata da Josef Koudelka e Ferdinando Scianna. Nel 1974 si trova a documentare l’inizio degli anni di piombo della sua città, scattando foto dei delitti di mafia per comunicare alle coscienze la misura di quelle atrocità.
Ma Letizia Battaglia non è solo "la fotografa della mafia". Le sue foto, spesso in un vivido e nitido bianco e nero, si prefiggono di raccontare soprattutto Palermo nella sua miseria e nel suo splendore, i suoi morti di mafia ma anche le sue tradizioni, gli sguardi di bambini e donne (la Battaglia predilige i soggetti femminili), i quartieri, le strade, le feste e i lutti, la vita quotidiana e i volti del potere di una città contraddittoria. Negli anni ’80 crea il "laboratorio d’If", dove si formano fotografi e fotoreporter palermitani: la figlia Shobha, Mike Palazzotto, Salvo Fundarotto.Letizia Battaglia è stata la prima donna europea a ricevere nel 1985, ex aequo con l’americana Donna Ferrato, il Premio Eugene Smith, a New York, riconoscimento internazionale istituito per ricordare il fotografo di Life. Un altro premio, il Mother Johnson Achievement for Life, le è stato tributato nel 1999.

...non si sa più raccontare con semplicità, con amore e rispetto quello che avviene.
La macchina fotografica non è più uno strumento di riflessione, viene troppo usata da tutti per cui non c’è una cultura fotografica, non si guardano piu i lavori dei grandi e bravi fotografi..". meditate gente...meditate




1233